Google, il motore di ricerca più usato al mondo, amplia la rosa del numero di applicazioni Android con 5 nuove app facenti parte del nuovo progetto Digital Wellbeing, con lo scopo di salvaguardare la salute degli utenti: Unlock Clock, We Flip, Post Box, Desert Island e Morph.
Cinque applicazioni dalle caratteristiche ben specifiche ma tutte hanno in grado di ridurre la dipendenza degli utenti al loro smartphone.
Unlock Clock, ad esempio, è uno salvaschermo che conteggia il numero di volte che lo smartphone è stato sbloccato durante il giorno.
We Flip invece è pensata per i gruppi. L’app prende tutti i telefoni di chi ha installato We Flip e li sintonizza. Se uno di loro sblocca il telefono il collegamento si interrompe fornendo alcune statistiche.
Post Block è una sorta di ripensamento del modo in cui riceviamo le notifiche. Raccoglie tutte le notifiche che arrivano sullo smartphone e poi le mostra soltanto a un intervallo predefinito definito dall’utente.
Desert Island. Progettata per scoprire ciò che è più importante per il proprietario dello smartphone, l’app prende il controllo del cellulare e include solo collegamenti alle app di cui ha più bisogno, escludendo tutto il non necessario.
Ultima, ma non meno importante per il benessere digitale dell’utente, è Morph.
È un launcher che permette all’utente, sulla base di orario e luogo, di impostare una schermata con determinate app.
Le app appena citate sono tutte disponibili gratuitamente su Google Play Store.

 

Share This