AV-Comparatives, laboratorio austriaco di test indipendente, ha di recente pubblicato un report in cui ha reso noto i risultati ottenuti sottoponendo 250 app Android antivirus contro una serie di minacce.
Risultato sconcertante: solo 80 su 250 sono utili a qualcosa, il resto delle applicazioni non hanno alcun beneficio circa la sicurezza del sistema operativo.
Praticamente inutili,
fanno finta di eseguire una scansione, ma in realtà non controllano nulla e spesso mostrano messaggi pubblicitari.
Sebbene sia stato utilizzato un processo automatizzato (sviluppato in collaborazione con l’Università di Innsbruck), i test sono stati ripetuti 2.000 volte per ogni app, con 2.000 dei più comuni ceppi di malware Android rilevati l’anno scorso e che pertanto tutte le app antivirus avrebbero dovuto avere già indicizzato.
Andreas Clementi , fondatore e CEO di AV-Comparatives, ha affermato: “Nonostante il numero di app di sicurezza Android sul mercato sia aumentato rispetto all’anno scorso, il nostro test mostra che una percentuale minore delle app disponibili fornirà effettivamente una protezione efficace. L’anno scorso, un terzo delle app di sicurezza testate non è riuscito a rilevare nemmeno il 30% dei campioni dannosi; quest’anno, quella percentuale è salita a oltre i due terzi. Le valutazioni degli utenti nel Google Play Store potrebbero mostrare che un’applicazione di sicurezza è facile da usare. Tuttavia, senza test indipendenti, gli utenti non possono essere sicuri se i propri rilevamenti sono autentici o se hanno fornito un certificato di buona salute a un programma dannoso. Il nostro rapporto sui test ti consente di sapere quali programmi proteggeranno il tuo dispositivo Android, senza falsi allarmi . 
Va comunque evidenziato che 23 applicazioni  hanno identificato il 100% delle 2.000 app infettate, e per esattezza le seguenti (in ordine alfabetico): AhnLab, Antiy, Avast, AVG, Avira, Bitdefender, BullGuard, Chili Security, Emsisoft, ESET, ESTSoft, F-Secure, G Data, Kaspersky Lab, McAfee, PSafe, Sophos, STOPzilla, Symantec, Tencent, Total Defense, Trend Micro, Trustwave.

Share This