Sapevate che con Google Maps potete memorizzare la posizione del parcheggio? O che è possibile salvare le indicazioni stradali di un itinerario sullo smartphone ed utilizzarle in seguito anche quando si è offline? E scoprire le condizioni del traffico mediante l’uso di diversi colori che indicano se il traffico è scorrevole( verde), di media intensità (giallo) o intenso (rosso)?
Di Google Maps,di solito vengono utilizzate solamente le opzioni principali, trascurando altre funzionalità che potrebbero essere molto utili.
Non tutti sanno, ad esempio, che su Google Maps c’è la possibilità di pianificare un viaggio in anticipo e salvare le indicazione stradali sullo smartphone nel caso ci si trovasse in una zona non raggiunta da internet.
Le mappe di Google permettono anche di salvare un itinerario comodamente dal computer di casa a nostra e salvare i luoghi più frequentati evitando di digitarli continuamente.
Ogni ricerca di indirizzi o di luoghi fatta dal browser del pc, sarà ritrovabile dall’applicazione Google Maps anche sullo smartphone  nella sezione dei Miei Luoghi -> Recenti.
E’ inoltre possibile scoprire cosa ci circonda e rintracciare negozi o ristoranti che ci interessano.
Una delle opzioni più interessanti è sicuramente Street View. Dopo la sua attivazione permette di guardare su smartphone quello che ci circonda.
Un’altra funzione molto importante è quella che ti permette di condividere la tua posizione per far sapere ad un amico o parente dove siamo in ogni momento seguendoci sulla mappa.
Creare mappe personalizzate e cartine stradali con Google Maps è un gioco da ragazzi. Questo può essere utile per condividere con amici o parenti le indicazioni stradali per una festa oppure per avere salvati gli itinerari di un viaggio che si sta per fare.
Queste sono solo alcune delle funzioni interessanti che possiamo ritrovare nel servizio di mappe di casa Google, purtroppo spesso sconosciute nonostante siano presenti da tempo.
Google Maps è un servizio quasi indispensabile al giorno d’oggi e quasi tutti lo usano per gli spostamenti in auto. Perchè non rendere più facili i nostri viaggi?

Share This