Electriq Global, la startup istraeliana israeliano-australiana, sta mettendo a punto un nuovo carburante green amico dell’ambiente, pulito e a basso costo che andrebbe a sostituire l’attuale benzina.
Si tratta di un particolare carburante, Electriq-Fuel, a zero emissioni fatto per il 60% da acqua e per il restante 40% da idrogeno.
Questa sostanza è in grado di rilasciare idrogeno quando sottoposto ad un processo di catalisi ,mediante un catalizzatore presente a bordo dell’auto.
Speciali distributori a pompa sono in grado di garantire il rifornimento della vettura in soli 5 minuti ad un prezzo approssimativo in circa 25 dollari per un pieno per percorrere 1.000 chilometri.
Meno della metà del prezzo equivalente della benzina con il doppio di autonomia.
Durante il rifornimento il combustibile esausto verrebbe poi catturato e riportato in un impianto dove viene reintegrato con idrogeno e acqua per il suo riutilizzo.
Electric Global inizierà a sperimentare questa tecnologia il prossimo anno, quando in Israele verranno costruiti un’infrastruttura di rifornimento e soprattutto un impianto di riciclaggio dell’Electric-Fuel.
La commercializzazione su larga scala è prevista non prima del 2022 anche se inizialmente limitato ai soli paesi di origine di Australia e Israele.
Questo innovativo carburante è ancora in fase di sperimentazione, mancano ancora delle dimostrazioni concrete previste per il 2020.
Nei prossimi anni arriverà nel mercato un carburante ecologico a base d’acqua e idrogeno per le auto elettriche con l’obiettivo di è incrementare l’autonomia, ridurre i costi e l’inquinamento.

 

 

 

 

Share This