Per i possessori dei nuovi smartphone di Google Pixel o Essential Phone è disponibile da subito il nuovo aggiornamento Android Pie,  Ancora qualche mese di pazienza per tutti gli altri utenti android.
La nuova versione 9.0 del sistema operativo di Google prevede numerose novità interessanti.
Tra le più attese la luminosità adattiva che regola automaticamente la luminosità dello schermo, e la nuova Adaptive Battery. Grazie all’introduzione del machine learning, lo smartphone sarà in grado di individuare le applicazioni che richiedono più energia, ottimizzandone così i consumi ed aumentando quindi l’autonomia della batteria.
Nuova anche la dashboard del device che mira a migliorare il benessere digitale dell’utente suggerendo azioni sul telefono man mano che il sistema stesso apprende le abitudine degli user come ad esempio ci indicherà quanto tempo abbiamo trascorso in compagnia del dispositivo e un timer per le applicazioni che consente di impostare limiti di tempo.
Uno smartphone capace di imparare dai comportamenti del proprietario. Grazie alle “Slices“, gli utenti potranno vedere nel proprio telefonino informazioni rilevanti dalle proprie app preferite nel momento esatto in cui servono.
Cambia anche il sistema di navigazione basato su un singolo pulsante Home. Eseguire azioni tramite una sola mano sarà meno complicato.
«Il nuovo sistema di navigazione – dichiara Andrei Popescu, dirigengte del team di ingegneri Android con base a Londra, in un’intervista esclusiva al Corriere della Sera – rende più semplice per l’utente accedere alle app che ha utilizzato di recente».

Share This