Non più solo un elemento decorativo, le tende assumono una nuova identità: possono contribuire attivamente a rendere energeticamente efficiente un involucro. Grazie all’innovazione nel campo dei tessuti, infatti, le tende possono contribuire ad aumentare l’efficienza energetica di un involucro, tanto da poter usufruire di specifici sgravi fiscali.
L’Ecobonus 2018 entrato in vigore dal 1 Gennaio 2018 che prevede detrazioni fiscali a per i contribuenti che decidono di sostenere spese di riqualificazione energetica all’interno della propria casa, estende una detrazione del 50% a chi ha effettuato acquisti e posa in opera di schermature solari negli edifici già esistenti, come tende da sole e pergole.
Gli acquisti che danno diritto di usufruire dell’agevolazione fiscale sono le tende da sole che riparano appunto, dai raggi solari eccessivi, riducendo il surriscaldamento del proprio immobile e di conseguenza producendo un risparmio sul condizionamento.
Queste tende devono essere fissate all’involucro edilizio e i suoi componenti montati all’interno, all’esterno o integrati a una superficie vetrata, così da poter schermare dal sole finestre o porte a vetri, in maniera efficace.
È importante che queste siano tecniche e mobili. Quindi dovranno aprirsi o chiudersi, modulandosi a seconda delle condizioni atmosferiche.
Il tutto senza limiti stilistici, se non quelli dettati dalle regole condominiali.
Gianfranco Bellin, presidente di Assotende, ha dichiarato che «Le tende e le schermature solari vedono certamente riconosciuto il loro ruolo di utilità al risparmio energetico degli edifici per la loro capacità di ridurre il fabbisogno di energia da destinare al raffrescamento estivo. La loro funzione e la loro raccolta permettono anche di godere di importanti apporti energetici invernali quando nei nostri inverni sono presenti giornate di sole contribuendo a ridurre i consumi per riscaldamento. È per queste ragioni che Enea, Ministeri e Governo inseriscono le schermature fra i prodotti che possono usufruire dell’Ecobonus attraverso una detrazione del 50%».
Le schermature solari che rientrano nelle agevolazioni fiscali sono quelle indicate all’interno dell’allegato M del decreto legislativo n 311/200 e devono possedere il marchio CE.

 

Share This