L’azienda di Cupertino non smette mai di stupirci. “Learning-based estimation of hand and finger pose” questo il nome del nuovo brevetto registrato da Apple, una nuova tecnologia di riconoscimento di gesture 3D per la comunicazione tra i vari device che non richiede il contatto fisico.
Un sistema per trasferire dati tra dispositivi iOS, semplicemente tramite un gesto.
Ma non solo! Il brevetto descrive un’interfaccia grafica che consente la manipolazione di oggetti attraverso software specifici. Il dispositivo sarebbe in grado di rilevare la posizione delle dita dell’utente usando una combinazione di sensori capacitivi e di prossimità situati nel display.
Per creare un oggetto 3D da un’immagine 2D su schermo, viene descritto dal brevetto un nuovo gesto chiamato pull, attivato toccando un oggetto. In sostanza a seconda del movimento delle dita, l’utente potrebbe stirare, schiacciare e modificare qualunque forma per manipolare l’immagine a 360 °.
Questa tecnologia permetterà inoltre di modificare parametri come luminosità, ombre, texture ed altro all’interno di applicazioni artistiche e creative.
L’intenzione di Apple sarà di creare un qualcosa di unico capace di essere utilizzato non sono su iPhone, iPad e Mac ma in futuro anche su console, elettrodomestici, interagire con giochi del Computer e DVD, videoregistratori ed anche televisori.
Quando verrà implementata nei dispositivi Apple la tecnologia descritta ancora non lo sappiamo di certo, ma i possibili utilizzi di questo sistema sono pressoché infiniti.

Share This