L’Intelligenza Artificiale ha avuto una lunga e travagliata storia. Oggi l’Intelligenza Artificiale ha raggiunto una certa maturità e viene usata in molta tecnologia, dalle automobili ai call centers, dagli smartphones ai sistemi IT, abilitata in larga parte da IoT. Cosa significa IoT?
L’acronimo IoT sta per Internet of Thing che, tradotto banalmente in italiano, significa internet delle cose. È l’insieme degli oggetti e dei sensori che utilizzano la Rete per comunicare dei dati a qualcos’altro: un database, un computer o un altro oggetto connesso.
Oggetti dell’esistenza quotidiana sembrano acquisire una nuova dimensione grazie alle nuove funzioni tecnologiche di acquisizione e condivisione dei dati, connessione con altri dispositivi.
In un mondo sempre più connesso, Internet of Thing consentirà la completa digitalizzazione e connessione in rete delle nostre vite, in qualunque momento della giornata. Anche le cose e gli oggetti saranno connessi e questo li renderà oggetti intelligenti, capaci di fare ciò che hanno fatto per noi fino a oggi ma in maniera più intelligente ed autonoma.
Pensate ad esempio ad una casa arredata con elettrodomestici e dispositivi controllati a distanza, che dialogano tra loro via wireless. Il frigorifero che ci avverte tramite il nostro smarthphone quando determinati alimenti stanno per finire, o che a distanza possiamo chiedere allo scaldabagno di accendersi ad una determinata ora e ad una specifica temperatura e l’illuminazione che si regola da sola in base alle condizioni esterne.
L’Intelligenza Artificiale e IoT assieme promettono non solo di cambiare profondamente le nostre abitudini quotidiane, ma anche di rivoluzionare molti aspetti del business.
E questo ci porta a riflettere sul rapporto sempre più stretto tra l’Internet of Thinks e Intelligenza Artificiale.
In realtà il mondo dell’IoT è molto più ampio e va oltre alla domotica trovando applicazioni in molti settori lavorativi.
Ciò che sta accadendo è un trasferimento di intelligenza (artificiale) sugli oggetti, resi così capaci di comunicare. Pensate solamente al mondo della robotica e come sta influendo nell’ambito lavorativo e del business.
l’IoT impatta anche nella grande industria e pone sfide sempre più complesse per le società tecnologiche.
Stiamo assistendo alla nascita di una tecnologia pensante, in grado di adattarsi alle esigenze di persone e aziende, rendendo l’interazione uomo-macchina semplice ed intelligente

Share This