Per gli abbonati Tim, Aprile sarà un mese importante in merito ad incisivi cambiamenti riguardanti internet e la fatturazione del traffico telefonico.
A partire dal 1 Aprile infatti Tim introdurrà sia per le utenze mobili che quelle fisse (compreso quindi anche canone adsl), il pagamento del servizio ogni 4 settimane, ogni 28 giorni e non più mensilmente. Ciò gli garantirà una fatturazione annuale all’incirca l’8% in più, una sorta di tredicesima mensilità.
Ma non è finita qui. A partire dal 3 aprile l’utente che avrà finito i GB del piano tariffario del proprio cellulare o tablet, non avrà più la possibilità di navigare senza limiti a velocità ridotta di 32kbps, ma la navigazione verrà bloccata. I danneggiati saranno soprattutto gli abbonati in possesso di piani dati con non più di 2 GB.
L’unica alternativa è quella di attivare un’offerta aggiuntiva tra quelle proposte da TIM o recedere il contratto senza penali entro il 3 aprile 2017 e recarsi in un qualunque centro di un altro operatore e sottoscrivere un’offerta con portabilità del numero.
Per fronteggiare una possibile perdita di clienti,Tim invierà a tutti i suoi clienti tramite sms un’offerta promozionale: “1GB Gratis per 7 giorni”, che regalerà 1 GIGA aggiuntivo per navigare in Internet alla velocità del 4G di TIM da Smartphone, PC, Tablet.

Share This