La compagnia ferroviaria olandese Nederlandse Spoorwegen (NS), che gestisce quasi tutti i viaggi passeggeri nel paese, è diventata la prima compagnia ferroviaria nel mondo che utilizza esclusivamente energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili per muovere i suoi treni.
2.900 chilometri di binari, 405 stazioni, 1,2 milioni di passeggeri al giorno, 1,4 terawattora (Twh) di elettricità. Questi i numeri dei treni olandesi che dal primo febbraio 2017, saranno alimentati interamente da energia eolica.
Tutta l’energia elettrica della rete ferroviaria NS proviene da turbine eoliche installate a terra e nelle acque del Mare del Nord.
Il Governo Olandese aveva dichiarato di voler riuscire, entro il 2018, ad alimentare con le rinnovabili tutti i treni elettrici. Ma NS, che nel 2015 ha iniziato a collaborare con la società energetica Eneco, uno dei maggiori produttori e fornitori di gas naturale, energia elettrica e calore del paese, è arrivata a raggiungere questo rivoluzionario e brillante risultato addirittura un anno prima del previsto.
“Questo contratto – ha affermato da parte sua Timo Huges, Presidente CEO NS – è un perfetto esempio di come le organizzazioni nel settore ferroviario lavorino a stretto contatto per migliorare l’esperienza dei passeggeri e la mobilità sostenibile”
Una sfida tecnologica di straordinaria rilevanza ed anche un notevole aiuto al pianeta essendo i treni elettrici uno dei mezzi di trasporto meno inquinanti e più sostenibili sul fronte delle emissioni.
Tale progetto dimostra chiaramente che le energie rinnovabili rappresentano davvero il futuro, nei fatti e non solo nelle enunciazioni.

Share This