Grazie alla startup Vortex nasce in Spagna una nuova turbina eolica senza pale che sfrutta la forza del vento grazie all’oscillazione stessa del sistema, trasformando l’energia meccanica in elettrica attraverso la vorticità dell’aria.
Niente più pale rotanti, la turbina ha una forma di cono allungato ed ha una struttura meno impattante rispetto a quelle tradizionali ed è anche più silenziosa e più sicura per la vita degli uccelli.
Anche il problema dell’inquinamento acustico si riduce, con la scomparsa delle lame, il problema legato ai rumori scomparirebbe.
È costituita da un lungo cono realizzato in fibra di lana di vetro e di carbonio che ha alla base due magneti respingenti funzionanti da motore non elettrico. Quando il cono si muove in una direzione, uno dei due magneti tira nell’altra direzione. Il dispositivo è dotato di un’efficienza di produzione di circa 2000 kilowatt di potenza all’anno, purtroppo inferiore rispetto alle turbine tradizionali a pale però L’azienda spagnola che ha ideato questa nuova tecnologia eolica sostiene che Vortex sia in grado di ridurre i costi di produzione del 53% e quelli di manutenzione dell’80% ed ha previsto anche un modello alto 12,5 metri destinato ad un uso domestico.

Share This